La memoria prospettica: come realizzare un’intenzione

La memoria prospettica ci consente di realizzare un’intenzione.
Ok.
Ma cosa significa esattamente?

Niente di più complesso del meccanismo che applichi quando programmi un impegno, un’attività, e stabilisci tutta una serie di step per portarli a termine.

Andiamo alla definizione scientifica che è sempre molto utile per dare un inizio alle cose.
La memoria prospettica “fa riferimento ai processi e alle abilità implicate nel ricordo di intenzioni che devono essere realizzate nel futuro”.

Ti capita la sera, dopo che ti sei appena [email protected] a letto di iniziare a pensare a tutte le cose che devi fare il giorno dopo?
Fai un elenco, fai un veloce punto sulle priorità e cerchi di collocare queste attività in un momento preciso della giornata.

🔴 La memoria prospettica è quella funzione che ti consente di realizzare le cose che hai intenzione di fare e riguarda sempre, ovviamente, quelle attività che non puoi mettere in atto nel momento stesso in cui le stai pensando, ma devono essere rimandate a un momento successivo.

Nel 1996 Ellis ha individuato 5 momenti specifici in cui si articola il lavoro della memoria prospettica:

➡️  Creazione dell’intenzione. In questo step viene codificato il contenuto dell’azione futura, ovvero si decide cosa si vuol fare, dunque emerge l’intenzione di fare una cosa in uno spazio temporale immaginato.

➡️  Intervallo di ritenzione: questo arco temporale copre l’intervallo tra il momento in cui l’intenzione viene codificata e il momento in cui si agisce per realizzarla. Chiaramente, a seconda della persona e delle circostanze, la durata di questo intervallo può variare moltissimo. In questa fase solitamente la persona è impegnata in altre attività e non può dedicare le proprie risorse cognitive ed emotive all’attività da iniziare.

Non finisce qui ovviamente, ma c’è tempo per le restanti 3.
Intanto rifletti sulla tua capacità di realizzazione dei progetti e della attività che ti interessano e che poi lasci cadere nel vuoto del dimenticatoio.🙃

💥 Memoria e programmazione sono molto legate proprio in virtù della funzione prospettica.
Molte cose non vengono iniziate perché si perdono all’interno di un sistema che si conosce poco.

👉 Per questo è importante conoscere la memoria in quante più forme e funzioni possibili.
Per il tuo lavoro, per i tuoi studi, per i tuoi progetti!

Cosa? Ora vuoi saperne di più sulla memoria prospettica e i segreti di una programmazione efficace?

C’è una sola cosa da fare, partecipa alla prossima lezione!
Scrivici per avere le info necessarie.
E se oltre a utilizzare la memoria prospettica …
Vuoi ridurre del 50% il tempo che impieghi per memorizzare qualunque concetto?
Vuoi ricordare a lungo termine qualunque cosa devi memorizzare?
Scrivi i tuoi contatti al mio indirizzo mail [email protected] o prenota una Lezione Live o Video Lezione gratuita a questo link.


Faremo un’analisi del tuo stile di apprendimento e se vuoi capiremo quali sono le abitudini che è necessario modificare per raggiungere i tuoi obiettivi 🏆
Clicca Qui!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *