Predisponi la tua mente all’apprendimento!

Il rilassamento è una risorsa fondamentale per l’apprendimento, ma non solo per esso, grazie al rilassamento, infatti, è possibile migliorare notevolmente il proprio stile di vita.

Il rilassamento agisce su diverse dinamiche, serve intanto ad abbassare il livello di ansia e recuperare la calma e la lucidità, è utile per riposare meglio, conduce l’attività cerebrale ad un livello adatto per l’apprendimento.

Le fasi principali del rilassamento sono 4, partendo dalla veglia al sonno profondo possiamo così suddividerle:

  • Fase beta: siamo in una fase di piena attività cerebrale, siamo lucidi e pienamente consapevoli delle nostre azioni, comunichiamo con il mondo esterno.
  • Fase alfa: è una fase di rilassamento, ma cosciente. E’ la fase di massima concentrazione o lo stato mentale dopo un rilassamento, si è sensibili agli stimoli esterni e in grado di produrre pensieri associativi.
  • Fase teta: è la fase in cui l’attività cerebrale inizia a rallentare e si avvia verso il sonno.
  • Fase delta: il rilassamento qui è al massimo, il sonno profondo. Non rispondiamo agli input esterni.

La fase più produttiva per l’apprendimento è la fase alfa.

Il rilassamento può essere applicato la sera prima di dormire oppure prima di iniziare a studiare per predisporre al meglio la mente.

E’ interessante, parlando di rilassamento, concederci una piccola digressione su un elemento di fondamentale importanza: il colore.

 

Il colore per molte culture, ha un valore e un significato specifico in quanto viene associato ai centri di energia, chiamati chakra. Questi centri di energia hanno la funzione di catturare l’energia universale per interiorizzarla perché diventi parte integrante del nostro benessere.

I colori interessati a questa dinamica, quelli cioè collegati ai principali chakra sono 7 e sono i colori dell’arcobaleno, ne approfondiamo di seguito il significato.

 

Mi fermo qui, troppa carne sul fuoco. Prima di giungere insieme al capitolo conclusivo è bene che tu approfondisca meglio l’argomento.

Come fare? Scrivi a manuel@imemouniversity.it