Esercita la memoria con le date!

Esercita la memoria con le date!
Quanti studenti nella storia dell’umanità si sono sentiti dire questa cosa?
L’infanzia, l’adolescenza, l’esperienza universitaria di molti di voi è stata accompagnata dall’incubo della memorizzazione delle date.
Rivoluzioni, nascite, armistizi, pubblicazioni…ognuno di questi eventi affiancato dai numeri delle date di riferimento ha complicato il processo di memorizzazione.
Oggi siamo qui per fissare bene una sorta di vademecum della memorizzazione delle date per non trovarsi più sprovvisti prima di un esame o di un’interrogazione e per avere sempre in mente l’anniversario degli eventi più importanti.
Parola chiave: concentrazione.

Sembra scontato che ci sia, facile a dirsi, ma non è così! In primo luogo è fondamentale ridurre qualunque tipo di distrazione. Seconda mossa: focalizzare bene lo sguardo sulla data da memorizzare percorrendola con gli occhi.

Associa a quella data l’immagine di te che la scrivi su una lavagna o su un grande foglio.
Cerca delle immagini che possono richiamare alla mente i numeri che costruiscono la data. Associa quelle immagini a quell’evento. Per esempio se vuoi ricordare che la Magna Carta è stata scritta nel 1215, immagina per 12 IL MESE DI DICEMBRE E PER il 15 una cosa importante che ti è accaduta alle 15 di pomeriggio o qualunque altra cosa ti faccia venire in mente il 15.
Tieni bene a mente una cosa: questo è un piccolo espediente per facilitarti il lavoro, ma non è la tecnica di memoria più efficace come quella che utilizzano i nostri allievi. Questo non perché non ci piacerebbe insegnartela, ma perché è impossibile da insegnare in modo efficace solo attraverso un post.
Se vuoi capire come funziona, hai delle domande o vuoi dei chiarimenti, puoi mandare una mail a manuel@imemouniversity.it