Memorizzare i numeri

memorizzare i numeri - imemouniversity

Abbiamo già parlato dell’importanza di saper memorizzare i numeri a proposito delle formule matematiche, oggi continuiamo su questa linea occupandoci delle date.

Lo studio di molte discipline, in particolare la storia, ci richiede l’abilità di memorizzare numeri che indichino date di nascita, di morte, di battaglie, di romanzi, e quando cominciano ad essere numerose non è che sia proprio facile tenerle tutte a mente.

Per non parlare di quando dimentichiamo i compleanni di fidanzate, amici o parenti e ci troviamo nell’imbarazzante situazione di dover chiedere scusa prima ancora di fare gli auguri.

Da anni ci occupiamo di tecniche di memoria e di sicuro non possiamo non riconoscere l’importanza di una tecnica che renda più facile memorizzare i numeri.

Non tutti sono in grado di applicare le regole della conversione fonetica, perchè ovviamente non ne conoscono il potenziale e funzionalità, ma tutti di sicuro possono attivare la fantasia e l’immaginazione per creare delle associazioni.

Nel caso delle date, ad esempio, se devo ricordare il 1945 posso provare intanto a scomporla e immaginare un diciannovenne che soffia sulla torta e spegne 45 candeline, il paradosso può esserci di grande aiuto per memorizzare i numeri, tutti e 4 nell’ordine giusto!

Per chi invece sa di che parliamo quando citiamo al conversione fonetica la soluzione è proprio quella: trasformare i numeri in lettere!

Supponiamo di dover ricordare, ad esempio, il 1943, convertendo avremmo T,P,R,M, l’immagine potrebbe essere quella di un ToPo gigante che all’improvviso precipita su RoMa!

Questo è un esempio di come lo strumento della conversione fonetica possa fornirci un aiuto concreto nel memorizzare i numeri, nel caso specifico, le date.

Ancora una volta, l’imperativo è: esercitatevi!

Per ulteriori informazioni sui nostri percorsi ecco il nustro numero: 0683773072

Buono studio!