Chi ride tanto ricorda tutto!

Oggi mi voglio soffermare su una di quelle cose a cui molti hanno loro malgrado rinunciato durante i difficili mesi passati: il potere di una sana risata!

Perché voglio parlarti di questo?

In primo luogo perché è una cosa che ti auguro di fare quanto più spesso possibile, in secondo luogo perché ridere fa bene alla tua memoria.
Esatto: fatti una risata, ti aiuterà a ricordare di più!
È stato scientificamente provato che con l’avanzare dell’età si ride meno, questa infatti è proprio una delle cause più frequenti di perdita di memoria a breve termine!
Si dice da sempre che ridere aiuta a vivere meglio, oggi gli scienziati ci dicono che aiuta anche a ricordare di più.

Gli effetti dello stress, giudicati dannosi da tanti punti di vista, con l’avanzare dell’età gravano in modo importante sulla capacità di ricordare le cose ed uno dei modi per ovviare a queste defaillances è proprio ridere.

La conferma arriva dai ricercatori della Loma Linda University, in California. L’autore di questo studio, Gurinder Singh Bains, ha spiegato “La ragione per la quale abbiamo iniziato questa analisi è l’incremento della popolazione anziana dai 65 anni in su, secondo le statistiche nei prossimi 40 o 50 anni il numero raddoppierà e tra le sfide legate all’avanzare dell’età c’è la progressiva perdita di memoria a breve termine”.

I processi cerebrali legati alla facoltà di memorizzare sono piuttosto noti, sappiamo per esempio che è utile utilizzare immagini ed associazioni per ricordare più facilmente, come ci insegnano le tecniche di memorizzazione; sappiamo inoltre che è fortissimo il legame tra la capacità di memorizzare e un ormone chiamato cortisolo: quando il livello di questo ormone aumenta, come accade in casi di stress cronico o cronicizzato o in caso di età elevata, si innescano una serie di problemi di salute anche importanti trai quali diabete, ipertensione e altre tipologie di malattie cardiache più o meno gravi.

Oltre questo, come se non bastasse, l’aumento di cortisolo implica una forte riduzione non solo della memoria a breve termine ma anche della capacità di apprendere, soprattutto in concomitanza di età elevata.
Il test effettuato su tre gruppi di persone si chiama Rey Auditory Verbal Learning Test ed ha coinvolto anziani sani, anziani malati di diabete ed un gruppo di controllo della stessa età. Nell’intervallo tra il primo e il secondo test al primo e al secondo gruppo è stato fatto vedere un video divertente della durata di circa 20 minuti misurando a tutti i partecipanti al test, compreso al terzo gruppo, i livelli di cortisolo, prima, durante, dopo la visione del video e durante lo svolgimento del secondo test.
Bains ha rilevato dati stupefacenti: gli anziani del primo e del secondo gruppo, che avevano visto il video divertente, hanno registrato punteggi ai test fino al 23% superiori rispetto al gruppo di controllo che non lo aveva visto. La spiegazione dello scienziato: “Il loro livello di cortisolo è diminuito in modo significativo, al contrario di coloro che non avevano visto il video e dimostra l’importanza di questo ormone nell’influenzare quella parte del cervello chiamata ippocampo, che consolida la memoria a breve termine”.

Vedere scene che fanno ridere o ridere in prima persona dunque non solo aumenta la capacità di ricordare e di apprendere, scientificamente aumenta il rilascio di endorfina e dopamina abbassando la pressione del sangue e migliorando dunque la circolazione; come ha affermato il coautore dello studio, Lee Berk, tutti cambiamenti neurochimici che influiscono e migliorano il sistema immunitario determinando dei cambiamenti sulle “onde gamma” quelle oscillazioni neuronali che amplificano i ricordi e dunque la memoria.
Un tassello in più dunque per comprendere come utilizzare al meglio il cervello e come sfruttare al massimo le nostre potenzialità uno strumento finalmente piacevole, economico e socialmente utile. Oltre ad utilizzare strategie appropriate di apprendimento sarà una bella risata ad aiutare il nostro cervello ad imparare di più!

È quello che auguro a tutti!
Vuoi approfondire le tematiche di iMeMo?

Vuoi Capire quali sono i segreti per studiare nella metà del tempo e memorizzare senza dover ripetere?

Scrivi i tuoi contatti al mio indirizzo mail [email protected] e prenota una Lezione Live o videoLezione gratuita!

Faremo un’analisi del tuo stile di apprendimento e se vuoi capiremo quali sono le abitudini che è necessario modificare per raggiungere i tuoi obiettivi!
Scrivimi Subito a [email protected]