Tecniche di rilassamento per una lettura più efficace

lettura veloce - imemouniversity

Tecniche di rilassamento: ecco dove eravamo rimasti!
Vuoi leggere tutto quello che vuoi, dedicare più tempo alle cose che ti interessano, ottenere la massima efficacia dalla lettura e uscirne anche riposato?
Adesso non ci allarghiamo!
Non puoi pensare di ottimizzare i tempi di lettura, moltiplicare l’efficacia, senza occuparti del riposo dei tuoi occhi e di tutti quei piccoli muscoli del viso che ti sostengono mentre leggi.

Qualcosa si può fare: piccoli rituali, costanti, che hanno il potere di migliorare la qualità delle attività che svolgi per studiare e ti consentono di condurre una stile di vita decisamente più ergonomico.

Hai presente quando nel vivo del flusso scolastico, nel cuore di una sessione d’esame o nel momento saliente di una giornata di lavoro in cui devi studiare tanto, verso metà pomeriggio, ti capita di sentire che i muscoli del viso non rispondono più ai tuoi comandi perché stanno andando per fatti propri?

Ecco, faremo in modo che questo sia un ricordo lontano, perché stiamo per suggerirvi piccoli, ma fondamentali consigli per rilassare i muscoli facciali durante e dopo lo studio.

Cominciamo!

· Il massaggio caldo è molto utile per sciogliere la tensione e rilassare i muscoli oculari attraverso il calore delle mani. Di facile applicazione, consiste nello sfregamento delle mani che, una volta scaldate, vengono poggiate delicatamente sugli occhi chiusi per poi massaggiare.
· Lo sbadiglio: indursi uno sbadiglio è un metodo molto utile per distendere i muscoli del viso e rilassarsi. Inoltre l’umidificazione degli occhi scaturita dal movimento muscolare consente la pulizia della cornea.
· Il battito delle palpebre: produce un massaggio molto utile per i muscoli oculari, quando il senso di affaticamento è eccessivo ancora più utile è strizzare l’occhio.

· Il palming: gomiti poggiati sul tavolo, occhi chiusi, mani poggiate sugli occhi per creare una zona di ombra e far riposare l’occhio. Durante l’esercizio di rilassamento può essere di grande utilità visualizzare dei paesaggi naturali.

· Il percorso oculare: su un foglio da disegno delineare due punti e tirare una linea morbida per unirli inserendo dei disegni lunga linea stessa. Seguire poi il percorso scegliendo una velocità rilassante e fermarsi per qualche secondo su ogni immagine.

La direzione che stiamo prendendo, e di cui non possiamo anticipare i dettagli perché sarà ampiamente trattata nel prossimo post, è quella di promuovere uno stile più che una modalità di lettura. Uno stile che è frutto di un metodo studiato e testato per migliorare la vita degli studenti e di tutti coloro che desiderano raggiungere performance di lettura e di assimilazione di alto livello.

Se ti è piaciuto quello che hai letto e vuoi approfondire gli argomenti trattati scrivi a manuel@imemouniversity.it