Memorizzare gli articoli di codice

memorizzare articoli di codice - imemouniversity

Non si tratta di voler necessariamente conseguire una laurea in giurisprudenza, memorizzare gli articoli di codice può risultare vantaggioso per tutti.

Basti pensare all’andamento ordinario delle cose, basti pensare alla vita di tutti i giorni, alle cose che quotidianamente ci troviamo a gestire. Tutti noi, a prescindere dal tipo di lavoro che svolgiamo, dalla città in cui viviamo e le persone con cui abbiamo a che fare sicuramente siamo tenuti a gestire un gran numero di documenti.

Non c’è bisogno di arrivare alla vita di un adulto lavoratore per comprendere certe dinamiche, basta osservare i movimenti di uno studente che deve barcamenarsi tra documenti universitari, fiscali per il pagamento delle tasse, burocratici per la gestione degli esami e magari l’ottenimento di una borsa di studio!

Il tipo di vita che svolgiamo ci induce ad avere a che fare seppur in minima parte con nozioni di diritto, questo non equivale a dire che tutti dobbiamo metterci a studiare legge, ma interessarsi all’argomento e memorizzare gli articoli di codice non è una pratica da sottovalutare per essere facilitati in tante cose e non dover ricorrere alla consulenza legale per ogni pratica.

Quanto possiamo aiutarci con le tecniche di memoria nel memorizzare gli articoli di codice?

In primo luogo può essere di grandissimo aiuto conoscere le regole base della struttura di un articolo.

Un articolo è costituito da un numero e, generalmente, da un titolo. Quando sul codice ci troviamo di fronte all’inizio di un argomento c’è prima l’articolo principale e poi gli articoli che definicono eventuali dettagli e specifiche di quell’articolo e questo senz’altro è di grande utilità in quanto il numero di un articolo ci da indicazioni sull’argomento, la cosa complicata è che ci sono moltissimi articoli!

Memorizzare articoli di codice molto lunghi può essere scoraggiante, ma sappiamo bene che possiamo ricorrere all’ausilio di tecniche utili come: mappe mentali, tecnica dei loci e delle stanze.

Tutte le leggi sono indicate da un numero e argomentate attraverso un testo, dunque la tecnica più opportuna risulta essere un mix tra l’utilizzo dei suoni fonetici e la tecnica di memorizzazione delle parole astratte.

A facilitarci un po ‘ le cose accorre in nostro aiuto il gergo giuridico che prevede la ripetitività di molti termini.

Un primo passo di grande utilità è senza dubbio quello di preparare un prontuario di immagini associate ai termini maggiormente utilizzati.

Vediamo qualche esempio:

Regolamento: un lamento che si regola

Appello: un docente che in cattedra fa l’appello

Procedimento: un mento a cui un vigile urbano indica di procedere

Come vedete siamo sempre lì: fantasia e creatività!

Memorizzare gli articoli di codice ci consente di essere più informati e agire con maggiore consapevolezza.

Buono studio a tutti!