Memoria – Ricordare tante informazioni

La tecnica usata da Pico della Mirandola

Immagina quante volte ti è capitato di dover ricordare un’infinità d’informazioni perché stavi preparando un esame all’università di migliaia di pagine? Quante volte ti è capitato di dover parlare di fronte a tantissime persone durante un convegno con l’obiettivo di esporre una relazione su un lavoro che avevi svolto e mentre ne parlavi, anche se era un argomento che conoscevi alla lettera, in alcuni momenti ti sei confuso con quello che dovevi dire, o addirittura hai avuto difficoltà a trovare le parole giuste per esprimerti? Quanti di voi hanno la necessità di parlare in pubblico e quando lo fanno, vorrebbero avere quel foglio di carta, con appuntati tutti i punti chiave del discorso, sotto gli occhi per avere la sicurezza di ricordare tutto quello che dovete dire?

Pensate quanto è incisiva e quanto possa fare la differenza una parola detta in un modo piuttosto che in un modo leggermente diverso! Mettetevi nei panni di chi parla in pubblico per lavoro, e chiedetevi che tipo d’impegno ci vuole per preparare un intervento a regola d’arte!

Quante volte hai iniziato a parlare e poi ti sei dimenticato quello che dovevi dire?

Nè approfitto, voglio saperne di più!

Come sarebbe se poteste conoscere una strategia che vi dia la possibilità di ricordare un discorso parola per parola? Come vi farebbe sentire l’idea di poter sapere in ogni momento del vostro discorso cosa dire per arrivare alle conclusioni e cosa dire per preparare l’auditorio a recepire in modo efficace le conoscenze che gli state trasmettendo? Quanto migliorerebbe la qualità della vostra vita, la possibilità di esporre in modo fluido e comprensibile un concetto dettagliato ed estremamente difficile?

Pensate alle riunioni che fa un consiglio di amministrazione per decidere il nuovo piano di marketing per la propria azienda! Pensate di essere voi a dover vendere un nuovo progetto di marketing! Pensate in quel caso, avere questo tipo di conoscenza quanto vi avvicinerebbe al risultato!

Proprio per questo, un signore di noti doti oratorie e mnemoniche, inventò una strategia di memorizzazione per gli interventi in pubblico! Stiamo parlando di Marco Tullio Cicerone! Proprio così, lui durante l’epoca della Roma Repubblicana, era famoso per la capacità di ricordare a memoria discorsi lunghissimi, parlava per ore, ammaliava e incantava il pubblico con le sue orazioni senza mai perdere il filo del discorso! Nel suo libro il “De Oratio” spiega come lui fosse in grado di fare tutto ciò!

Cicerone era noto per la sua conoscenza delle strade dell’Antica Roma e per la sua capacità di orientamento. Infatti lui racconta che in modo totalmente casuale, quasi per un colpo di genio, si era reso conto che associando i punti chiave del suo discorso, ai punti di riferimento mentali dei percorsi di Roma, era possibile ricordare in modo molto dettagliato tantissime informazioni! Quindi nel momento in cui si doveva esibire nella sua arringa di fronte ai senatori o al popolo romano, gli bastava ripensare al percorso mentale per andare da casa sua, al foro romano! Ed in questo modo poteva ridire tutto il discorso che aveva preparato senza dimenticare nulla ma, soprattutto, dimostrando una straordinaria sicurezza, una profonda leadership e una capacità espressiva fuori dal comune.

Insomma se volete ricordare esami o discorsi molto lunghi, con estrema facilità, dividetelo in punti chiave, e mentalmente associate ogni punto chiave a un punto di riferimento di un percorso a piacere! Se lo farete, ricordare un intervento o quello che studiate sarà un vero gioco da ragazzi!

Frequentando il corso iMeMo UNIVERSITY, imparerai le mille altre applicazioni di questa fantastica strategia di studio!

Adesso non ti resta che applicarti e provarla! BUON DIVERTIMENTO