Esame di Maturità: come prepararsi alla Prova Orale

prova orale esame di maturitàSiamo finalmente giunti alle battute finali dell’esame di maturità, dopo aver superato questo e questo.

Probabilmente qualcuno di voi quando leggerà questo articolo sarà già sotto all’ombrellone a godersi le vacanze mentre qualcun altro è ancora immerso nello studio per affrontare quella che è la prova ora dell’esame di Stato, cioè l’interrogazione finale.

Anche in questa occasione iMeMo University vuole darvi dei consigli per finire al meglio questa prova iniziata verso la fine di giugno.

Consigli per affrontare la prova ora

Questo è il momento in cui vi giocate il voto finale dell’esame è quindi inutile dirvi che avere una preparazione degli argomenti straordinaria vi aiuterà ad evitare di fare errori. In queste occasioni però l’ansia, lo stress e le abilità  comunicative sono fondamentali per ottenere un ottimo risultato.

Se avete letto qualche articolo di tecniche di comunicazione saprete che il 93% dell’efficacia comunicativa dipende:

  • dal tono di voce
  • dalla comunicazione non verbale
  • e da quanto siete in grado di gestire lo stress.

Questo non significa assolutamente che basta avere un’ottima abilità comunicativa per ottenere un ottimo voto all’esame, è necessario anche essere estremamente preparati e competenti. Allora uno dei consigli che vogliamo darvi è questo:

partite con un’apertura energica
perché ciò vi aiuterà a scaricare lo stress.

Apertura energica nel senso di avere un bel tono di voce, volume alto, sorridenti! Sappiamo che sarà una prova importante e se riuscirete a trasferire entusiasmo la vostra valutazione all’esame sarà sicuramente più alta delle vostre aspettative.

Quando parlerete della vostra tesina, non parlate solo con il presidente di commissione, mantenete il contatto visivo con tutti i professori soprattutto quelli che fanno parte della commissione esterna. Loro hanno un’idea di voi limitata agli scritti quindi fare una prima ottima impressione coinvolgendo anche loro nella discussione della tesina li porterà più facilmente ad un giudizio positivo. Guardare negli occhi l’uditorio è uno dei modi per mantenere alto il livello di attenzione di chi vi ascolta e coinvolgerlo. Non fissateli però per un quarto d’ora, altrimenti risulterebbe un po’ fastidioso…bastano pochi secondi (ma non siate neanche troppo veloci, evitate di fare scanning).

La commissione interna conoscendovi confermerà solo il giudizio positivo che ha di voi, certo che se questo giudizio non è poi così positivo almeno riuscirete ad acquistare un po’ di punti nei loro confronti.

Se potete, portare altre copie stampate a colori della mappa mentale o della tesina che avete preparato per lasciarla a tutti i professori all’inizio dell’interrogazione. Questo gesto di attenzione e interesse nei loro confronti potrebbe far aumentare di molto il loro gradimento nei vostri confronti.  ;-)

Calibrate il vostro tono di voce e la velocità in base al professore con cui state parlando, anche questo vi aiuterà a dare di voi l’impressione di essere persone ancora più competenti. Aiutatevi con le mani descrivendo a gesti, non in modo esagerato ma con sobrietà quello che volte dire, questo per aumentare il vostro livello d’impatto comunicativo.

Mai dire “Non lo so”

Infine, un ultimo importantissimo consiglio. Se vi faranno una domanda di cui non sapete minimamente la risposta non rispondete “non lo so”! Questo vi farà perdere un sacco di punti. Prendete tempo iniziando ad introdurre degli argomenti generali inerenti quel tipo di informazione richiesta e poi fate una domanda di specificazione come: “Mi scusi professore ma in merito a quest’argomento cosa vuole sapere in particolare?

Se verrà fatta con il giusto tono, la domanda non risulterà sgarbata ed arrogante anzi vi aiuterà ad acquisire informazioni utili per rispondere alla domanda, probabilmente potrebbe arrivare quel suggerimento che vi aiuterà a sbloccarvi e farvi venire in mente quell’argomento.

Ricordatevi di…

Al fine di gestire il vostro livello di energie fate un’abbondante colazione ma non vi abbuffate di cioccolatini o zuccheri troppo veloci da digerire perché dopo 40 minuti inizierete ad accusare ancora di più la stanchezza visto che il vostro livello di energie inizierà ad abbassarsi.

Il giorno prima ripassate gli argomenti che potrebbero chiedervi in linea con la vostra tesina ma non vi massacrate a studiare cose nuove, arrivati a questo punto quello che sapete bene il resto vi farà solo aumentare il vostro livello di stress.

Ed ora in Bocca al lupo e che questi consigli possano farvi fare una straordinaria prova orale!

Ps: Se avete bisogno di altri suggerimenti pratici, noi ci siamo…scriveteci qui!