Apprendere e ottenere risultati: è anche una questione di atteggiamento

imemouniversity - apprendimento

Esatto: l’atteggiamento!

Quando ci si avvicina a qualcosa di nuovo, come può essere l’acquisizione di una competenza o di nuove abitudini, non conta soltanto la capacità di comprenderne i contenuti e i meccanismi, ciò che davvero è importante è l’atteggiamento con cui si dà il via ad una nuova importante esperienza. Le informazioni contenute in questo nostro percorso riguardano un nuovo modo di apprendere che si emancipa da quello tradizionalmente insegnato nei percorsi didattici scolastici per dare allo studente la possibilità di sfruttare al massimo tutte le proprie potenzialità e risorse, in primo luogo quelle della concentrazione e del tempo.
L’apprendimento è un’attività continua e imprescindibile, ognuno di noi mette in gioco le proprie risorse per acquisire nuove informazioni, ma per quanto riguarda l’approccio da utilizzare quando si studia possiamo affermare di aver ricevuto tutti gli stessi insegnamenti. Questi insegnamenti sono entrati a far parte delle nostre abitudini e ci inducono a pensare che quello sia l’unico modo per studiare nuovi contenuti. Leggere più volte, ripetere fino allo sfinimento, fare chilometri di riassunti, queste alcune delle modalità che numerosi studenti ci riportano. A tutto questo aggiungiamo anche cattive abitudini acquisite nel tempo in maniera del tutto autonoma e indipendente dagli insegnamenti scolastici: studiare a qualunque ora, mettersi sui libri dopo grandi abbuffate, studiare a letto, sottoporsi a un sovraccarico di informazioni nella fase di studio sbagliata, etc. Nel corso di questo testo approfondiremo nello specifico tutte queste tematiche, per comprendere l’efficacia di un nuovo modo di affrontare lo studio e l’apprendimento in generale.
Le tecniche di lettura, di studio, di memoria contenute nel nostro percorso non solo sono efficaci al fine del raggiungimento del risultato, ma sono estremamente efficienti in termini di rapporto impegno/risultato.
Per poter applicare strategie più efficaci e innovative, è necessario prima sradicare le vecchie e ben consolidate abitudini facendo leva su una grande forza di volontà e un vero orientamento all’obiettivo che ci siamo posti.
Si tratta, infatti, di un vero e proprio investimento sulla propria persona perché acquisire strumenti per l’apprendimento rapido è anche un’opportunità per comprendere meglio le nostre potenzialità e capire che solo noi possiamo decidere il nostro destino, potendo contare su precise abilità e strategie. Se siamo in grado di assumerci la responsabilità di questo cambiamento e metterci davvero in gioco allora l’obiettivo si profilerà come sempre più raggiungibile.
La motivazione è la risorsa fondamentale a cui affidarsi quando si vuole davvero introdurre un cambiamento importante nella nostra vita.
Acquisire una tecnica che ci consenta di apprendere più velocemente significa introdurre nella nostra quotidianità un cambiamento importante.

Basta ripercorrere la nostra storia scolastica per comprenderne meglio le dinamiche: quanto volte ci è capitato di aver dedicato ore ed ore dei nostri pomeriggi nella preparazione di un esame per poi ritrovarci di fronte al professore imbarazzati e frustrati nel disperato tentativo di recuperare la risposta nella nostra memoria?

Oppure quante volte anche a voi è successo di non riuscire a mettervi sui libri e a concentrarvi come dovevate nonostante la mole di studio da smaltire?

Quanto è frustrante leggere un testo numerose volte per giungere poi alla conclusione di non aver capito realmente il contenuto?
Situazioni di questo tipo, e ne potremmo riportare ancora a decine, si presentano ripetutamente nel percorso di ogni studente e possono rivelarsi frustranti e ostacolare una buona preparazione e quindi anche una valutazione positiva.
Bisogna mettere in discussione le abitudini consolidate per dare una svolta alle nostre giornate in un’ottica di orientamento al risultato.
Avere una giusta motivazione è possibile ad una sola condizione: avere un obiettivo.
Ma di questo parleremo nel prossimo post!

Se ti è piaciuto quello che hai letto e vuoi partecipare a una lezione dal vivo, scrivi a manuel@imemouniversity.it